Nel Decreto Sicurezza bis misure di contrasto alla violenza nelle manifestazioni sportive

11 giugno 2019

Nel Decreto Sicurezza bis, approvato dal Consiglio dei Ministri, ci sono nuove misure per rendere più efficace il contrasto alla violenza nelle manifestazioni sportive.

Una di queste riguarda l’incremento della durata del DASPO che, per i recidivi, passa da un minimo di 6 a un massimo di 10 anni, invece degli attuali 5 e 8 anni. Per chi viola il divieto, il periodo massimo di durata della misura passa da 8 a 10 anni.

Con il Decreto Sicurezza bis, inoltre, si estende l’applicabilità del fermo di indiziato di delitto ai reati commessi durante le manifestazioni sportive e si rende permanente la disciplina dell’arresto differito per determinati reati commessi in occasione o a causa di tali manifestazioni.

Sanzioni più severe contro il fenomeno della rivendita abusiva dei biglietti per le manifestazioni sportive, il cosiddetto “bagarinaggio”, e si elimina il riferimento ai luoghi di vendita in modo da contrastare qualunque forma di vendita non autorizzata, anche se effettuata online.

Torna all'inizio del contenuto